29 ottobre 2007

30 ottobre - 9 novembre L'ARTE DI PETER GREENAWAY

Nell'ambito della rassegna Fenice International Art Festival dal 30 ottobre al 9 novembre si terrà al Teatro Politeama e al Cinema Garibaldi di Poggibonsi (Siena) un ciclo di riunioni e proiezioni sul cinema di Greenaway. In particolare verrà proiettato il ciclo completo (4 film) di The Tulse Luper Suitcasese, nonché Nightwatching, ultimo lavoro del regista. Inoltre, giovedì 8 novembre alle ore 16, vi sarà un seminario-incontro con Peter Greenaway, e venerdì 9 novembre, dopo la proiezione di Nightwatching, il regista gallese incontrerà il pubblico. Occasione ghiotta per i cinefili. Il sottoscritto conta di partecipare (purtroppo salterò il seminario perché alle ore 16 mi troverò per motivi di lavoro a una distanza abissale da Poggibonsi, ahimé). Comunque troverete qui maggiori particolari.

12 commenti:

Conte Nebbia ha detto...

Bellisima iniziativa che mi rincuora, facendomi sperare in una uscita italiana di "Nightwatching", opera che ho apprezzato assai a Venezia.

Luciano ha detto...

Anch'io spero che "Nightwatching" esca nelle sale di tutte le città. Almeno potremo scambiare le nostre opinioni. Grazie per la visita, Conte. A presto.

Anonimo ha detto...

Adoro Greenaway, bellissima iniziativa!!!

chimy ha detto...

Ho avuto la fortuna di vedere "Nightwatching" a Venezia...x me, dopo "Io non sono qui" era il migliore della Mostra.
Se riesci vallo assolutamente a vedere perchè sono convinto, vista la tua passione anche pittorica, che lo amerai davvero moltissimo.
Un saluto, a presto

honeyboy ha detto...

gesù, quanto voglio vederlo nightwatching!
greenaway mi gusta molto, specie a livello stilistico, magari è un po' "freddo", ma più che un limite è un gran pregio, nel suo caso
purtroppo non sarò da quelle parti! :-(

Luciano ha detto...

@Anonimo. Sono d'accordo. A presto.

@Chimy. Cercherò di fare il possibile per vederlo. Ma interessante dovrebbe anche essere la performance che si svolgerà nel teatro ove saranno proiettate immagini di Tulse Luper rimontate dal regista in diretta. A presto.

@ Honeyboy. Eh, lo so. Anch'io ho difficoltà, causa lavoro, ad essere al punto giusto nel momento giusto (vedi festa cinema Roma). Ciao.

para ha detto...

Poggibonsi è un paesino bellissimo. Ci sono stao 6 anni fa grazie ad un mio amico che ha una casa in un paese limitrofo (di cui non ricordo il nome). Andai a mangiare in un ristorante davvero ottimo con l'accompagnamento musicale della "Badaccia", un gruppo di anziani che suonavano una musica strampalata.
Un momento di espressione popolare, nonchè enogastronomica, di assoluto valore.
Dopo questo piccolo commento fuori tema mi unisco anche io al coro di chi vuol vedere "Nightwatching", e sottolineo il fatto che è sempre bellissimo quando un regista incontra il pubblico, perchè dimostra il suo interesse nei confronti di chi fa vivere il suo film.
Saluti.
Para

Luciano ha detto...

Poggibonsi è il mio principale fornitore di film con i suoi 3 cinema per un totale di 5 sale (dove abito io 0 cinema 0 sale). Non male per un paese di 22000 abitanti. Frequentandolo spesso forse mi sono assuefatto e non riesco più a scorgere tanta bellezza. Comunque in tutti i paesi della provincia di Siena vi sono molte iniziative culturali e voglia di fare. Poggibonsi in questo è all'avanguardia, tenendo conto delle limitate dimensioni. Se sono riusciti a convincere Greenaway a presentare i suoi film e a confrontarsi con il pubblico, vuol dire che ci sono organizzatori e cinefili in gamba. Grazie Para. A presto.

Anonimo ha detto...

In quanto al politeama hai qualche informazione sulla prenotazione dei biglietti?

Luciano ha detto...

@Anonimo. La biglietteria del Politeama mi ha informato che per i film di Greenaway non ci dovrebbe essere bisogno di prenotare perché non prevedono il tutto esaurito. Diverso discorso per lo spettacolo di venerdì 9 novembre (la performance di Greenaway con proiezione del progetto Tulse Luper su sei grandi schermi al plasma con Greenaway alla consolle che monta in diretta le immagini): innanzitutto il biglietto costa dai 10 ai 20 euro, inolte si può prenotare presso il box-office della propria città (ma dove abito io non ci sono box-office), altrimenti presso il teatro stesso martedì e giovedì dalle 17 alle 19,30 e sabato dalle 15,30 alle 19,00. Se nei pressi di casa tua esiste un servizio di prenotazione informati perché non mi hanno detto quanto sia capillare questo servizio. A presto.

pickpocket83 ha detto...

Caspita, che invidia...vorrei tanto essere lì ma mi sarà impossibile (sigh sigh!). Confido in un resoconto dettagliato, a questo punto. Mi raccomando! a risentirci presto

P.S. Mi piacerebbe conoscere il tuo parere sulla seconda e terza parte della trilogia di Tulse Luper. Io ho visto solo la prima, e sono rimasto assolutamente deluso. Ciao!

Luciano ha detto...

@Pickpocket. Certamente. Farò il possibile per non perdere nemmeno un fotogramma anche se alcuni film vengono proiettati alle 18 ed ho solo quaranta minuti di tempo per arrivare puntuale (percorrendo 40 km). Comunque ti farò sapere. Grazie e a presto.